Curse of Strahd

Arrivo a Barovia

I due eroi seguono il rumore del singhiozzo fino ad una piazza, in cui vedono la Locanda del Sangue del Vino.
Spinti dal desiderio di Donovan di capire l’origine del singhiozzo decidono di proseguire, ed arrivano ad una casa completamente sbarrata, da cui provengono lamenti all’interno.

Una volta aperta la porta vengono aggrediti da quattro zombie, che cercano di strappare loro le carni sotto una pioggia costante. Dopo uno scontro veloce ma furioso i due entrano e salgono al piano superiore, dove fanno la conoscenza di Mary la pazza.
La donna afferma che la figlia è scappata da almeno una settimana, dopo che lei l’ha tenuta in casa tutta la vita per proteggerla.
Afferma che potrebbe essere a Vallaki dal mastro creatore di bambole.

I due accettano la bambola, e si allontanano, entrando nella locanda precedente. Qui fanno la conoscenza di Ismark, che vorrà un favore in cambio di alcune informazioni.
I due scoprono che sono in un mondo scollegato da tutti gli altri, dannato e in balia del Conte Strahd von Zarovich, un vampiro maledetto che ha portato con sé l’intero suo regno.

Nonostante Rak-ma Nishansa e Lord Donovan Greywulf puntino a raggiungere Madame Eva, Ismark chiede loro di portare via la sorella, Ireena Kolyana, già morsa due volte dal Vampiro, e di condurla sana e salva a Vallaki.

Comments

MadLefty MadLefty

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.