Curse of Strahd

Partenza da Barovia

Dopo essere stati convinti ad aiutare Ireena Kolyana e portarla lontano da Barovia, nell’Abbazia di Santa Markovia, a Krezk, o nella città fortificata di Vallaki.

Scelgono di rimanere a dormire nella Locanda del Sangue del Vino, ma il loro sonno durerà molto poco. Vengono svegliate da una fioca luce che proviene dalla finestra, e, affacciatosi, vedono una fila incredibile di spettri che marcia per la città.
Quando scendono i Vistani dicono loro che sono tutti quelli che hanno osato sfidare il Conte Strahd von Zarovich, e che sono periti nel tentativo.

Affascinati scendono in strada, per scorgere poi un lamento provenire da una casa dall’altra parte del sentiero.
Una volta entrati trovano una donna stesa sul pavimento, e niente altro. E’ solo quando si distraggono che appare di fronte a loro nientemeno che il Conte Strahd, in tutta la sua imponenza.

Dopo un acceso dialogo, in cui Strahd si infervora, Lord Donovan Greywulf e Rak-ma Nishansa combattono col Conte, riuscendo a ferirlo più di quanto questo immaginasse. Rak-ma cade, ma Donovan, protetto dai suoi dei, resiste agli attacchi del Vampiro.

Con una minaccia, e la promessa di far suo Rak-ma, il Conte Strahd lancia un potente incantamento e scompare nel nulla, lasciando soli i due con la donna.
Questa non vuole, causa volontà del suo signore, rialzarsi per due giorni. I due eroi decidono di lasciare Ismark il Minore ad occuparsi di lei, mentre loro cominciano con Ireena un viaggio diretto al campo dei Vistani, dove troveranno Madame Eva.

Comments

MadLefty MadLefty

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.